Oltre 100 anni di Storia

La storia del Bergader Edelpilz inizia a Waging nel 1927, con Basil Weixler e il suo piccolo caseificio di paese. La passione per il suo lavoro e una grande attenzione ai “gusti” della sua epoca lo portano a produrre un formaggio simile al francese Roquefort, che decide di chiamare “Roquefort bavarese di montagna”. Il nome scelto si rivela però troppo simile al formaggio preso a modello e lo porta presto a dover affrontare un processo giudiziario.

Basil Weixler perde la causa, ma guadagna moltissimo in popolarità: la stampa racconta passo per passo lo svolgimento del processo, gli dà notorietà e di fatto avvia la lunga “carriera” del Bergader Edelpilz, disponibile ancora oggi nella ricetta originale. Da allora questa specialità cremosa e piccante dalle venature blu non manca mai nelle più raffinate selezioni di formaggi in tutto il mondo.

Per chi ama la cremosità di Bergader Edelpilz, ma preferisce un sapore più dolce e delicato, è nato anche Bergader Dolce, formaggio erborinato dalla pasta molto morbida, che all’assaggio si scioglie piacevolmente in bocca, con un gusto persistente e inconfondibile.